.
Annunci online

loscarafaggio

il pletismografo penile

diario 21/5/2011

 

prendete uno sketch di mister Bean, un documentario sulla pesca e un video porno. Se i primi due non vi suscitano alcuna reazione e il terzo si, il pletismografo penile vi smaschererà. Non siete gay. Quindi non avete diritto di chiedere asilo, spacciandovi per omosessuali perseguitati, al governo di Praga.
La geniale invenzione, dovuta allo psichiatra Kurt Freund, non ammette sbagli e le autorità della Repubblica ceca l’hanno usata, seppur con parsimonia, in passato per verificare che nessun finto gay  proveniente da nazioni nelle quali l’omosessualità è punita con il carcere o con la morte ottenesse ospitalità nel paese senza averne i requisiti. Il macchinario, operativo dalla metà degli anni Cinquanta, in grado di misurare il flusso del sangue nel pene, è al centro di una controversia tra l’Unione Europea e il governo di Praga, dopo essere stato pesantemente criticato dall’Agenzia europea per i diritti fondamentali di Vienna. Ieri, la commissaria Ue agli affari interni Cecilia Malmstrom ha parlato di metodi medievali, mentre il ministero degli Interni ceco ha fatto sapere che il pletismografo è stato utilizzato per l’ultima volta nel 2009 e, comunque, sotto la supervisione di esperti. Tanto esperti da aver bisogno di una macchina per accorgersi che la pesca della trota non provoca erezione. Scienziati ‘na minchia.