.
Annunci online

loscarafaggio

Non disturbare il manovratore

diario 16/3/2011

Mi incuteva timore, quando ero bambino, quella scritta in bella mostra sui tram: non disturbare il manovratore. Se mi capitava di accostarmi all’autista lo facevo stando bene attento a non distrarlo, a non infastidirlo in alcun modo. Più grande, invece, sono diventato un disturbatore professionista, uno di quelli che non se la tengono (quasi) mai. Così, oggi mi ha intrigato un pezzo apparso su Facebook a firma Mario Adinolfi dal titolo inquietante: So chi ha ucciso Moro. Leggendolo ho scoperto che inquietante non era solo il titolo, ma soprattutto il contenuto: un condensato di vecchie e trite rivelazioni passate al vaglio di polizie, tribunali e commissioni d’inchiesta e dimenticate perché di nessun valore. Dato, però, che l’autore è persona seria e amante del contraddittorio, dopo averci pensato a lungo, ho ritenuto di commentarlo e ho buttato giù un bel po’ di righe. Che, sorpresa!, sono apparse per un pochi minuti e poi si sono volatilizzate. Cazzo! Sta a vedere che ancora una volta ho disturbato il manovratore, mi sono detto. E dato che sono tignoso, ho pensato di riproporle (nel senso, non testuali perché non ho così tanta memoria) in questo blog dove nessuno può cancellarle, anche se disturbato. Di seguito, quindi, l’articolo di Adinolfi (che nei prossimi giorni promette altre rivelazioni) e a seguire la mia risposta sparita.

continua >>

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. adinolfi moro facebook via fani

permalink | inviato da danrep il 16/3/2011 alle 0:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa